Brachialgia e fotofobia

//Brachialgia e fotofobia

Brachialgia e fotofobia

Per 3 mesi ho sofferto di una dolorosa brachialgia sino a che un collega non mi ha parlato del chinesiologo GIan Marco Piras (operatore Bowtech®).
La prima seduta durò 20 minuti. Nessun massaggio profondo, né manipolazione estrema. Solo pochi piccoli tocchi apparentemente insignificanti…
Quel giorno sono andata via col dolore e piuttosto arrabbiata!
Il giorno dopo avevo una visita di controllo a Sassari per un problema all’occhio sinistro. Ho sempre affrontato il viaggio a Sassari con grande sofferenza!
Invece quel giorno il dolore era sparito! Ero felice e soprattutto motivata a fare la seconda seduta da Gian Marco.
Durante la settimana dopo la 1a seduta, il dolore è tornato ma di diversa natura…localizzato in precisi punti e meno intenso di prima.
C’è da dire che ho affrontato la 2a seduta con più entusiasmo… anche la 2a seduta è stata breve ma molto efficace. Nella settimana seguente infatti mi sono accorta che il dolore ha iniziato a diminuire sino a scomparire del tutto.
Sono andata alla 3a seduta già senza più dolore ma ho deciso cmq di continuare per affrontare il problema di fotofobia all’occhio a seguito di vitrectomia subita a maggio
Sono seguite altre 3 sedute (x un tot di 6) nelle quali ho riscontrato un estremo rilassamento che mi ha portato a dormire profondamente in quei pochi minuti di trattamento.
Il mio occhio si è aperto un po di piu, migliorando la fotofobia alla luce naturale.
Resta un certo fastidio alla luce artificiale ma adesso ho deciso di interrompere a causa del caldo.
Conto di riprendere le sedute Bowtech® dopo la pausa estiva.

 

By | 2018-01-23T13:48:47+01:00 Gennaio 23rd, 2018|Testimonianze|0 Comments

About the Author: